Page 8 - Serie dei conj di medaglie pontificie da Martino V
P. 8

X)( iv

no V. fino ad Innocenzo XI. , i quali uniti agli

altri poscia incisi dagli Hamerani stessi per ser-

vigio de' Successivi Pontefici formavano una serie

c< nsiderevole di IN. 748. Gonj. Non tardò il Pon-

tificio Governo ad avvedersi quanto una simile Col-

lezione interessasse il decoro della 5. Sede e di

Roma quindi impeditane la vendita fuori di Sta-
                       9

to ne fece esso stesso l'acquisto nel 1796. a nor-

ma della Perizia antecedentemente fattane dal ce-

lebre  Winkelmann                                                        e     depositoili                    in     questa  Zecca
                                                                      ,

Pontifìcia. Fu in tale occasione che recedendo dall'

uso introdotto, stabili che i Gonj tutti di Meda-

glie da incidersi in appresso , dovessero da'Came-
rali Incisori consegnarsi alla Zecca medesima, on-

de aggiunti alla Raccolta Hamerani potessero compen-

sare ciò che erasi omesso ne'tempi antecedenti.

       Con questo metodo costantemente dipoi os-

servato                             la  serie de'Pontiiicj Coni esistenti in Zec-
                                 ,

ca andò tutto dì aumentandosi. Essa però era an-

cora ben lungi dal poter dirsi completa, e tale da

corrispondere a'desiderj degli Eruditi, ed alla di-

gnità del Principato cui apparteneva. Diffatti vi

si scorgevano in varii Pontificati de' vuoti notabi-

li da riempiere } eranvì alcuni Gonj, che abbiso-

gnavano                             di  restauro                               faceva                         dùopò  un  capitale,
                                                                            5

onde procedere alla coniazione dì una quantità di

Medaglie disponibile alla opportunità per soddi-

sfare alle ricerche degli Amatóri 5 infine era a

stabilirsi in Zecca un Conveniente locale, ove ad

imitazione degli altri Sovrani Gabinetti di Euro-

pa rimanessero esposte agli sguardi del Pubblico.

X,e vicende politiche de* tempi, le circostanze eco-

nomiche dell' Erario , i lavori in cui bene spesso

trovossi                            impegnata                            la    Zecca                          opposero l'erti  osta-
                                                                                                           ,

coli all' eseguimento di queste moltiplici e disperi-
   3   4   5   6   7   8   9   10   11   12   13